Il Prof. Ing. renzo valentini dell’Università di Pisa prenderà parte alle Giornate Nazionali sulla Corrosione e Protezione organizzate dall’ Associazione Italiana di Metallurgia, con l’intervento “HELIOS 4 ET: un innovativo metodo di monitoraggio per prevenire failure nelle strutture metalliche nella nascente economia dell’idrogeno”.
#hydrogenembrittlement #hydrogeneconomy #energytransition #riskassessment #monitoring #corrosion

Vi invitiamo a partecipare, l’intervento:
https://lnkd.in/e-Di2bF

Le principali fonti per la produzione di energia comportano una serie di problematiche legate al loro impatto ambientale, per tale motivo si è visto crescere negli ultimi anni l’interesse verso energie alternative e rinnovabili. L’utilizzo dell’idrogeno, come vettore energetico, vede quindi un forte e crescente sviluppo grazie anche alla sua promozione sia da parte dell’Unione Europea che da paesi Extra-Ue. Entro il 2030 è previsto lo sviluppo di una infrastruttura energetica che includa la produzione, lo stoccaggio e la distribuzione dell’idrogeno e delle miscele metano-idrogeno in modo del tutto sicuro. Nei casi in cui l’apporto di idrogeno nelle miscele fosse limitato o nel caso in cui la concentrazione delle impurità fosse contenuta, sarebbe possibile inoltre sfruttare le pipeline già esistenti.

In questo scenario, si vede quindi necessario controllare e monitorare le apparecchiature di produzione, di storage e gli idrogenodotti: partendo da una caratterizzazione dei materiali esistenti in idrogeno e fornendo le giuste strumentazioni e tecnologie, con l’obiettivo di evitare rotture catastrofiche dovute a fenomeni di Hydrogen Embrittlement. Per tale motivo è stato sviluppato HELIOS 4 ET, uno strumento innovativo in grado di monitorare e prevenire fenomeni di deterioramento causati dall’idrogeno. Nel suddetto lavoro verranno presentati i risultati ottenuti su un tipico acciaio da pipeline.